La Paramount Pictures ha ufficialmente un nuovo CEO |   TG Trek  

Header

martedì 28 marzo 2017

La Paramount Pictures ha ufficialmente un nuovo CEO

Jim Gianopulos

Per diversi mesi la poltrona di CEO alla Paramount Pictures è rimasta vuota in attesa di trovare il dirigente giusto per rimettere in sesto i conti della società. Oggi lo storico Studio di produzione annuncia di aver trovato il suo uomo: si tratta di Jim Gianopulos, già CEO di Fox Filmed Entertainment Group.







Stando al comunicato ufficiale, ecco cosa ne pensa il CEO della Viacom, compagnia sorella della Paramount:


Jim è un dirigente talentuoso con tutte le carte in regola - visione strategica, grande esperienza negli affari, profonde relazioni col mondo dell'industria e dei creativi - per realizzare pellicole di sicura presa culturalmente ed in grado di conseguire importanti risultati commerciali. Sono entusiasta di poter contare sui benefici della sua esperienza, saggezza e dimestichezza a livello globale che saranno fondamentali per spianare il terreno davanti a noi e cominciare questo nuovo capitolo nella storia della Paramount.


Gianopulos stesso dice:


La Paramount è uno Studio di quelli davvero iconici ad Hollywood e non si esagera pensando al ruolo che ha svolto nel plasmare l'industria dell'intrattenimento. Guardando oltre, vedo delle solide prospettive per condurre lo Studio verso il successo creando proficue nuove opportunità con i suoi franchise, sviluppando idee nuove e creative, nonché sfruttando il portfolio di brand della Viacom, che apre le porte a nuove eccitanti possibilità narrative. Non vedo l'ora di cominciare a lavorare con Bob [Bakish, CEO della Viacom - N.d.t.] e con il resto delle squadra della Viacom e della Paramount per continuare a donare al pubblico contenuti ricchi, film potenti e programmi televisivi per ogni tipologia di pubblico.



La missione numero uno di Gianopulos sarà quella di mettere in sicurezza i conti ed è troppo presto per dire se la sua strategia prevedrà - e in che misura - lo sfruttamento del marchio Star Trek  (anche se il CEO della Viacom ne ha fatto espressamente menzione di recente), tuttavia quello che è certo è che la gestione Gianopulos ha indiscutibilmente fatto del bene alle tasche della Fox, la quale ha superato i $3mld di incassi al box office mondiale, nel 2014, ottenendo quel risultato grazie alla buona accoglienza ricevuta da sequel di successo come Apes Revolution - Il pianeta delle scimmieX-Men: Giorni di un futuro passato, progetti iniziati sotto la co-dirigenza Rothman/Gianopulus.

Jim Gianopulos

Questo suggerisce una particolare attenzione del nuovo CEO verso brand consolidati, specialmente a livello globale dove Gianopulos pare muoversi a suo agio. I franchise della Fox che Gianopulos ha valorizzato realizzavano due terzi dei profitti sul mercato internazionale, fuori dagli USA. Gli ultimi due film di Star Trek, invece, hanno registrato incassi quasi equivalenti tra il mercato Americano e quello del resto del mondo: Gianopulos potrebbe interpretare questo dato come una debolezza - a livello internazionale - di Star Trek rispetto ad altri franchise oppure come un'opportunità di crescita da sfruttare.

Non ci resta che attendere le sue prossime mosse.



Fonte: TrekMovie




Commenta la news sul forum di Star Trek Italia!

Nessun commento :

Posta un commento

Che ne pensi?